UNIDO

L’Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale (UNIDO) assiste i Paesi in Via di Sviluppo (PVS)
e quelli con economie in transizione, al fine di favorire uno sviluppo industriale sostenibile e la cooperazione internazionale tra le imprese. Per mezzo dei suoi 52 uffici nei PVS e in collaborazione con i 171 Paesi membri, UNIDO persegue tale scopo attraverso la mobilitazione di risorse umane, conoscitive e tecnologiche, grazie alle quali favorisce l’occupazione produttiva e lo sviluppo industriale sostenibile.

Il Dr. Li Yong è stato eletto come nuovo Direttore Generale di UNIDO, il 28 giugno 2013.

United Nations Industrial Development Organization

Vienna International Centre
Wagramerstr 5
P.O. Box 300 A-1400 Vienna Austria

Tel: +43 (1) 26026-0
Fax: +43 (1) 2692669
www.unido.org

ITPOs Network

L’UNIDO conta numerosi uffici di rappresentanza nel mondo, con competenze nazionali o regionali, tra cui, un network di Uffici per la Promozione Tecnologica e degli Investimenti (ITPOs), ed altre reti di uffici operativi legati a specifici programmi.

L’UNIDO ITPO Italy dispone altresì di una propria rete di contatti attivi nel settore della promozione della Piccola e Media Impresa (PMI), dell’industria e degli investimenti, tanto nel Bacino del Mediterraneo quanto in America Latina, in Asia e nell’Africa Sub-Sahariana.

Gli ITPOs operano come piattaforme intermedie tra il mondo pubblico e privato, con la finalità di contribuire al raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo del Millennio.

Obiettivi di Sviluppo del Millennio (OSM)

In sintonia con i principi dell’UNIDO, l’ITPO Italy riserva una particolare attenzione agli OSM 1 e 7: ridurre la povertà e la fame ed assicurare la sostenibilità ambientale.

L’ITPO si impegna a raggiungere detti obiettivi attraverso lo sviluppo del settore agroindustriale e la promozione di tecniche di conservazione, lavorazione e confezionamento, volte sia a ridurre le perdite agricole post-raccolta sia a valorizzare i prodotti. L’ufficio concentra, altresì, i suoi sforzi nella diffusione di tecnologie ecosostenibili ed efficienti, utili a garantire uno sviluppo economico/industriale attento alle tematiche ambientali ed all’efficienza energetica.