Karen Giffard

Botswana - 29 Maggio - 17 Giugno 2017

Member - Solar Industry Association of Botswana

Repubblica del Botswana

Profilo paese

Dal 29 maggio al 17 giugno 2017 UNIDO ITPO Italy ha ospitato il primo delegato del Botswana, l’Ing. Karen Giffard, membro della Solar Industry Association of Botswana.

L’Ing. Giffard ha presentato alcuni progetti del Botswana nel settore solare csì come le necessità del settore privato delle energie rinnovabili, come: soluzioni per sistemi off-grid (incluse opzioni da 300W-50KW), riscaldamento dell’acqua attraverso tecnologia solare termica per scopi commerciali e residenziali, soluzioni innovative di stoccaggio (ioni di litio o ultime tecnologie avanzate), tecnologie PV e CSP concentrate, sistemi di pompaggio, incluse opzioni Direct Current pump e variatore di velocità; soluzioni solari ibride (termiche e PV combinate); sistemi Pico di joint venture - Banca Mondiale (strategia off-grid); Mini-grid - governo del Botswana; 100MW EOI - BPC & Ministero dei Minerali, tecnologie green e sicurezza energetica; sistemi di pompaggio solare, assemblaggio di fotovoltaico ibrido e termico; fornitura di tecnologia Li-ion e inverter; Botswana Solar Database; Solare in Eco-Farming; installazione Mokolodi Solar Thermal & Borehole.

La delegata del Botswana ha avuto l’opportunità di visitare più di venti stabilimenti di aziende ed interagire con gli sviluppatori di tecnologie solari nelle diverse parti della catena di produzione industriale del suddetto settore, con un’ agenda intensa che ha incluso più di quindici città in differenti regioni del territorio italiano.

Durante i meeting è stato possibile presentare in dettaglio i progetti del Botswana nel settore solare così come le concrete necessità tecnologiche nel settore solare come: un sistema di stoccaggio resistente alle alte temperature, le opportunità di impianti di raffreddamento ad energia solare per serre e strutture industriali. Inoltre, è stata anche presentata la manifestazione di interesse (Expression of Interest, EOI) della Botswana Power Corporation (BPC) per una centrale elettrica di 100MW situata nel suddetto Paese africano, il cui termine ultimo è scaduto il 14 giugno 2017 e una EOI per l’Istituzione di una Joint Venture con la BPC per una rete ibrida e la produzione energetica in fino a 20 aree rurali del Botswana, il cui termine ultimo è stato lo scorso 23 giugno 2017.

I risultati più significativi della sua visita comprendono l’incontro con le più avanzate compagnie nel settore del Concentrated Solar Power con l’uso di sale fuso e raffreddamento solare con sistemi di tracciamento; sistemi di stoccaggio con tecnologia agli ioni di litio; soluzioni off-grid con un contenitore di piccole dimensioni che sono facilmente dislocabili in  comunità isolate; laboratori di certificazione e controllo per il settore solare ed aziende che si occupano di sviluppare soluzioni avanzate nel settore fotovoltaico. Grazie alla visita della dott.ssa Giffard, la maggior parte delle aziende che erano interessate al Botswana hanno dato conferma della propria intenzione di recarsi nel Paese durante la prima settimana di luglio.