Roma, Italia - 26-28 Giugno 2018

UNIDO ITPO Italy ha ospitato una delegazione dalla Repubblica Islamica dell’Iran

Roma, 26-28 giugno 2018. Nel quadro del proprio progetto “Supporto alle PMI dell’Iran attraverso la promozione degli investimenti e del trasferimento tecnologico nei settori energia e ambiente”, finanziato dal Ministero Italiano dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, UNIDO ITPO Italy ha ospitato una delegazione istituzionale e commerciale proveniente dall’Iran, composta da 4 rappresentanti delle istituzioni e associazioni iraniane di maggior rilievo, nonché da 3 dirigenti aziendali.

In particolare, hanno preso parte alla missione i rappresentanti del Department of Environment (DoE), dell’Organization for Investment, Economic and Technical Assistance of Iran (OIETAI), della Camera di Commercio di Tehran e dell’Association of Iran Recycling Industries.

Nel primo giorno di attività, UNIDO ITPO Italy ha organizzato presso la propria sede la Tavola Rotonda “Opportunità di investimento in Iran nei settori dell’energia e dell’ambiente”, aperta con i discorsi di benvenuto da parte del Direttore di UNIDO ITPO Italy, dott.ssa Diana Battaggia, e del Rappresentante dell’Ambasciata della Repubblica Islamica dell’Iran, Mr. Abbas Naderi, cui sono seguite le osservazioni del dott. Giovanni Brunelli, Direttore della Divisione Affari Internazionali del Ministero dell’Ambiente.

Il Forum si è articolato in due sessioni, la prima dedicata al workshop “Le opportunità e le sfide della valorizzazione energetica dei rifiuti in Iran”, che ha reso possibile un confronto sulle sfide e le soluzioni relative alla questione della gestione dei rifiuti in Iran: le istituzioni locali hanno presentato i propri mandati e funzioni, mentre le aziende italiane hanno illustrato le tecnologie che hanno sviluppato nel settore Waste-to-Energy. Nel pomeriggio, la seconda sessione, è stata specificatamente dedicata alle opportunità di investimento in Iran, individuate da UNIDO ITPO Italy nei settori dell’energia e dell’ambiente, con il fine di rafforzare le relazioni di lavoro ed esplorare potenziali collaborazioni future. In questa occasione, i dirigenti di due aziende iraniane hanno mostrato le proprie proposte nel settore.

Nei giorni successivi, UNIDO ITPO Italy ha favorito una serie di incontri tra i rappresentanti iraniani e gli stakeholders di riferimento quali: la Camera di Commercio Italia-Iran, l’azienda italiana Ecoimpianti, che ha presentato una vasta gamma di soluzioni, attrezzature e servizi in grado di risolvere le problematiche relative alla protezione delle risorse, allo smaltimento dei rifiuti, al rispetto del territorio, e l’Italian Trade Agency (ITA), la quale ha illustrato le proprie iniziative per sostenere l’internazionalizzazione delle aziende italiane.

Le tre giornate di attività sono state organizzate e svolte in linea con gli obiettivi del progetto a favore del settore industriale iraniano, fornendo supporto alle autorità e al Governo dell’Iran nel rafforzare la competitività delle PMI locali identificando e promuovendo opportunità di investimento sostenibile e di trasferimento tecnologico.