Shanghai, Cina - 30 Novembre - 6 Dicembre 2017

Missione a Shanghai

Shanghai, 6 Dicembre 2017 -  UNIDO ITPO Italy ha supportato una Delegazione del Friuli Venezia Giulia durante una visita economica e istituzionale a Shangai, nel quadro del progetto "SMEs 4 Business Development China & Cuba". In particolare, in linea con la Dichiarazione Congiunta firmata nel maggio 2015 dal Friuli Venezia Giulia e l’Ufficio, la missione ha avuto lo scopo di favorire la cooperazione tra la Regione e la Cina attraverso la promozione e il trasferimento di tecnologie innovative, nonché di incoraggiare la creazione di partnership tra PMI, clusters regionali e compagnie cinesi. Più precisamente, le due parti hanno espresso il reciproco interesse a sviluppare partenariati e sinergie nei seguenti settori: operazioni portuali, logistica e gestione della catena di fornitura marittima, smart city, innovazione e ricerca, innovazione industria e design, biomedicina e salute.

 

Al fine di conseguire tali ambiziosi obiettivi, UNIDO ITPO Italy ha organizzato il FORUM Shanghai-FVG Economic and Trade Cooperation, in collaborazione con Invest Shanghai, UNIDO ITPO Shanghai e il Consolato Generale Italiano a Shangai, e ha facilitato numerosi incontri bilaterali tra le autorità friulane e le controparti cinese.

Durante il Forum, ha avuto particolare rilievo la partecipazione di Zhong Xiaomin, vice Capo della Commissione Municipale di Shangai per il Commercio, Debora Serracchiani, Presidente della Regione, Stefano Beltrame, Console Generale Italiano a Shangai, nonché di circa 100 rappresentanti governativi e di aziende. Al termine del Forum, Zhong e Serracchiani hanno firmato un Memorandum d’Intesa al fine di approfondire ulteriormente le relazioni economiche e commerciali ed allo stesso tempo, esplorare nuove opportunità di cooperazione. Con l’obiettivo di facilitare l’implementazione di tale Memorandum, le Parti hanno concordato di stabilire una stretta collaborazione con UNIDO ITPO Italy e UNIDO ITPO Shanghai.

In seguito al Forum, è stato tenuto un evento per favorire la creazione di contatti al fine di trovare soluzioni concrete alle sfide che attualmente riguardano le aree urbane. In particolare, le due Parti hanno evidenziato l’opportunità di condividere le migliori pratiche per uno sviluppo industriale-urbano integrato, facilitare il trasferimento di conoscenza e l’organizzazione di incontri a livello cittadino, avanzare progetti di costruzione di capacità, favorendo il dialogo città-città, città-imprese e la cooperazione impresa-impresa.

Alla luce delle attività svolte e dei risultati ottenuti, è possibile sottolineare come la missione abbia rappresentato un passo importante verso il rafforzamento della cooperazione bilaterale e, in una prospettiva a lungo termine, verso il raggiungimento di una crescita economica sostenuta e di uno sviluppo sostenibile e inclusivo.