- 7 Ottobre 2020

"Doing Green Business in Kenya": terza puntata della serie webinar di UNIDO ITPO Italy

Roma, 7 ottobre 2020 – UNIDO ITPO Italy ha organizzato e moderato il webinar “Doing Green Business in Kenya”, una country presentation tematica volta a promuovere le opportunità di investimento in ambito di energie rinnovabili e tecnologie ambientali in Kenya, agevolando lo sviluppo di partenariati fra piccole e medie imprese italiane e keniote del settore. 

La conferenza virtuale si è aperta con i saluti di benvenuto della Direttrice di UNIDO ITPO Italy, Diana Battaggia e ha visto la partecipazione dell’Ambasciatore d’Italia in Kenya, Alberto Pieri, e dell’Ambasciatrice del Kenya in Italia, Jackline Yonga.

“Per adempiere al nostro mandato è fondamentale implementare soluzioni innovative, aumentando la competitività delle PMI nei paesi in via di sviluppo tramite il capacity building, la mobilizzazione di investimenti ed il trasferimento tecnologico” ha commentato Diana Battaggia.

“Questa iniziativa” ha proseguito l’Ambasciatore Pieri durante il suo discorso d’apertura “promuove al momento giusto il valore di uno scambio di conoscenze tra Italia e Kenya che possa agevolare delle collaborazioni produttive e vantaggiose per tutti. L’economia green è la chiave per uno sviluppo sostenibile, favorendo la creazione di posti di lavoro e l’aumento del reddito rispettando le esigenze ambientali”.

La prima sessione della convegno online ha previsto interventi da parte di rappresentanti di istituzioni kenioteMungai Kihara, ingegnere per le energie rinnovabili presso il Ministero dell’Energia del Kenya, ha esplorato il potenziale delle fonti energetiche alternative all’interno dello schema energetico tradizionale del paese, e Pacifica Ogola, direttrice del consiglio direttivo per il cambiamento climatico presso il Ministero dell’Ambiente e delle Risorse Forestali del Kenya, ha presentato un quadro operativo nazionale per il cambiamento climatico e le questioni ambientali. Durante la seconda sessione, dedicata al settore privato in Kenya, sono intervenuti: Phyllis Wakiaga, amministratrice delegata di Kenya Association of Manufacturers, che ha mostrato le prospettive dell’associazione in ambito di energie rinnovabili; Catherine Gachenge, project analyst di Kenya Investment Authority, che ha promosso opportunità di investimento nel paese; ed infine Izael Pereira da Silva, professore e vice-cancelliere del dipartimento di ricerca ed innovazione presso la Strathmore University, che ha offerto il suo punto di vista accademico sui settori locali delle energie rinnovabili e delle tecnologie ambientali.

Nel suo intervento di chiusura l’Ambasciatrice Yonga ha dichiarato “Il Kenya si sta avvicinando ad un’agricoltura sostenibile e a delle infrastrutture ecologiche resilienti per i sistemi di trasporto e la gestione delle acque e dei rifiuti. Al fine di promuovere la diffusione di tecnologie ecosostenibili ed innovative, è necessario riformulare il quadro generale relativo agli scambi commerciali e agli investimenti, ed UNIDO può aiutarci a colmare questo divario”.

Seguito da oltre 40 partecipanti, “Doing Green Business in Kenya” è stato il terzo episodio della serie di webinar organizzata da UNIDO ITPO Italy all’interno del progetto “Fostering international partnerships between companies and/or institutions operating in the energy and environment sectors” finanziato dal Ministero Italiano dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare