UNIDO supporta il settore conciario indiano nella ricerca di partner italiani

Bologna, Santa Croce sull'Arno - 9-12 Ottobre 2012

UNIDO supporta il settore conciario indiano nella ricerca di partner italiani

UNIDO supporta il settore conciario indiano nella ricerca di partner italiani

S. Croce sull'Arno-Bologna, 13 Ottobre 2012. Si è concluso con grande soddisfazione lo study tour organizzato dall'UNIDO ITPO Italy per una delegazione istituzionale e imprenditoriale proveniente dall’India, supportata dall’Indian Finished Leather Manufacturers & Exporters Association (IFLMEA).

La prima tappa della visita è stata presso il Distretto Conciario di Santa Croce sull’Arno: conoscere da vicino una simile eccellenza ha rappresentato una preziosa opportunità per gli imprenditori, che hanno avuto modo di interfacciarsi con alcune realtà specializzate nella lavorazione della pelle, tra cui calzaturifici e aziende produttrici di macchinari e di prodotti chimici. I delegati hanno potuto approfondire l’organizzazione e la struttura di una filiera produttiva integrata per la lavorazione della pelle, caratterizzata da flessibilità produttiva e adattabilità alle richieste del mercato.

Lo study tour è proseguito alla volta della Fiera SIMAC - Tanning Tech, dove UNIDO ha assistito la delegazione. L’evento, una delle più importanti rassegne a livello internazionale delle varie tecnologie che contribuiscono all’efficienza e alla produttività dei processi progettuali e produttivi della calzatura, della pelletteria e della conceria, ha rappresentato l’opportunità per la delegazione indiana di conoscere lo stato dell’arte della tecnologia del settore, per quanto riguarda il taglio, la cucitura, il design e, in particolare, i sistemi cad-cam.

Nell’ambito della manifestazione, inoltre, UNIDO ITPO Italy ha organizzato diversi incontri ad hoc tra l’IFLMEA ed alcune associazioni di categoria, come Assoconciatori ed Assomac, al fine di esplorare le possibilità di partnership e accordi di cooperazione industriale e istituzionale.

L’edizione del 2012, in particolare, ha puntato sull’innovazione tecnologica come elemento determinante per lo sviluppo di un sistema produttivo più sostenibile e in linea con l’esigenza di mitigare i rischi del cambiamento climatico. In quest’ottica, lo study tour si è concluso con un focus sulla tematica ambientale: al seminario specifico sull’energia solare termodinamica, organizzato in collaborazione con Soltigua, ha fatto seguito la visita all’impianto centralizzato di depurazione di S. Croce sull’Arno.

L’iniziativa si è inserita nell’ambito del Consolidated project for SME Development in India, un ambizioso piano implementato dall'UNIDO grazie al contributo della Cooperazione Italiana allo Sviluppo, che mira a trasferire il know how e le tecnologie italiane per migliorare la competitività e le capacità delle PMI indiane, attraverso un programma di assistenza tecnica e di promozione della partnership India-Italia nei tre settori target con alto potenziale di sviluppo (conciario, calzaturiero e automotive).