Training Workshop su come allestire stabilimenti industriali per prodotti e componenti calzaturieri ed in pelle in Pakistan

Lahore, Pakistan - 1-3 Giugno 2016

Training Workshop su come allestire stabilimenti industriali per prodotti e componenti calzaturieri ed in pelle in Pakistan

Lahore, 1-3 Giugno 2016 - Si è tenuto a Lahore, in Pakistan, un workshop di tre giorni su come allestire stabilimenti industriali per prodotti e componenti calzaturieri ed in pelle, con la finalità di promuovere investimenti nel settore conciario, calzaturiero ed affini.

L’iniziativa, organizzata da UNIDO, in collaborazione con lo SMEDA (Small and Medium Enterprise Development Authority) ed il PFMA (Pakistan Footwear Manufacturers Association), ed in partnership con il PBIT (Punjab Board of Investment and Trade), l’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo e l’Ambasciata Italiana, rappresenta nel suo genere il primo training workshop nel settore.

Durante l’evento inaugurale, il Presidente del PFMA, Dr. Wasim Zakaria, ha illustrato l’obiettivo principale del seminario, ovvero la creazione di un gruppo imprenditoriale calzaturiero in Pakistan, che offra una piattaforma per la creazione di nuovi stabilimenti nel settore conciario e che, inoltre, incrementi ulteriormente il valore dell’esportazione di prodotti in pelle ed incoraggi la produzione economica.

Il dott. Zakaria, ha inoltre aggiunto che il seminario avrebbe facilitato anche l’introduzione di nuove tecnologie, aumentando la produttività e venendo incontro agli standard dell’industria globale, così da migliorare le infrastrutture industriali già presenti e creandone di nuove. Amena Cheema, amministratore delegato del PBIT, ha poi affermato che, la regione del Punjab è attualmente pronta a ricevere investimenti, e dunque il PBIT si propone di facilitare e supportare quelle imprese che vorrebbero investire nella regione.

Per formalizzare l’impegno nella promozione industriale del settore calzaturiero e tessile, un protocollo d’intesa è stato firmato dal PBIT, InterConnect e dal FIEDMC (Faisalabad Industrial Estate Development and Management Company). Sulla base di quest’accordo, sono stati designati 70 acri di terra attraverso i quali favorire lo sviluppo di questo settore industriale.

Attraverso questa iniziativa, il PBIT ha inoltre previsto la creazione di uno sportello informativo riguardo le potenziali opportunità di investimento nel Punjab, specialmente nel settore calzaturiero e conciario.

La prima giornata di workshop ha visto pannelli di discussione e la presentazione degli aspetti di marketing, tecnici e manifatturieri del business conciario e calzaturiero. Nei seguenti due giorni, gli esperti italiani hanno presentato le strategie atte a sviluppare un marketing sostenibile ed a facilitare l’accesso al mercato globale, specialmente quello Europeo.

Il “Programma congiunto UNIDO-SMEDA”, finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, ed implementato dall’UNIDO, ha come scopo aumentare il numero di progetti industriali rivolti al Pakistan attraverso una cooperazione commerciale con partner stranieri, in particolare italiani.

UNIDO ITPO Italy è anche impegnata in attività di supporto all’IPU, a Lahore, con l’obiettivo di migliorare i servizi e le consulenze atte a favorire un ulteriore sviluppo del settore economico pakistano.

Pakistan

Profilo paese