Forum "Etiopia e Kenya: opportunità nei settori dell'energia solare e del trattamento acque"

Online - 25 Febbraio 2021

Forum "Etiopia e Kenya: opportunità nei settori dell'energia solare e del trattamento acque"

Si è tenuto il 25 febbraio 2021 il forum online di UNIDO ITPO Italy “Etiopia e Kenya: opportunità nei settori dell’energia solare e del trattamento acque”, che ha presentato al settore privato italiano casi di successo ed opportunità di business e investimento presenti nei due Paesi africani nell’ambito dei settori focus dell'evento.

Moderata da Livia Canepa ed Eleonora Rella, Junion Investment Promotion Experts di ITPO Italy, la conferenza si è aperta con il discorso di benvenuto della Direttrice di ITPO Italy, la Dott.ssa Diana Battaggia. Durante la prima sessione sono intervenuti il Dott. Giacomo Montemarani, Secondo Segretario all’Ambasciata d’Italia in Kenya, e l'Ing. Antonio Monaco, Vice Presidente di Confindustria Assafrica & Mediterraneo, i quali hanno fornito una panoramica di trend e opportunità di business locali. Sono interventui inoltre il Dott. Matteo Cavadini, responsabile business development per le aree East e West Africa di Enel Green Power, e il Dott. Roberto Lupo, titolare e direttore di Deltacque srl, che hanno illustrato i propri casi di successo nei Paesi rispettivamente nei settori dell’energia solare e del trattamento acque.

La seconda sessione dell'evento ha visto una finestra di dialogo tra le imprese italiane e i relatori del forum, grazie al supporto della Dott.ssa Hawe Merga Beyene, assistente analista di mercato presso ICE Addis Abeba. Durante quest'ultima sessione, i partecipanti hanno avuto l'opportunità di prendere parte attivamente alla discussione e porre domande, approfondendo il dibattito su particolari temi d'interesse e favorendo lo sviluppo di potenziali sinergie e collaborazioni commerciali future.

Questa iniziativa è stata organizzata da UNIDO ITPO Italy all'interno del progetto “Fostering international partnerships between companies and/or institutions operating in the energy and environment sectors”, finanziato dal Ministero Italiano dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.