Etiopia

Informazioni generali

Nome completo
Capitale Addis Ababa
Superficie
Popolazione 99,465,819 million
Densità di popolazione 82.58/km2
Maggiori città
Moneta
PIL $55.61 billion
Crescita PIL 10.3%
Inflazione 7.4%

Perchè Etiopia

Nel 2010, l’Etiopia ha continuato a registrare una crescita rapida, seguendo la scia degli ultimi cinque anni. Tale crescita è stata guidata dal settore dei servizi (con un tasso di crescita del 14,0% del PIL), seguito da quello industriale (9,9%) e agricolo (6%). Ad ogni modo, il Paese deve combattere con una serie di sfide macroeconomiche dovute in particolar modo all’alto tasso di inflazione e alla carenza di riserve valutarie. Per queste ragioni è stato lanciato nell’anno 2010/2011 un Piano di Crescita e Trasformazione quinquennale con l’obiettivo di sostenere l’industrializzazione del paese attraverso esportazioni più sostenute e l’utilizzo dell’import substitution. L’export del Paese sta vivendo una forte accelerazione, con il caffé ancora prodotto leader; d’altra parte, anche l’export “non-tradizionale” sta avendo un buono sviluppo: la crescente domanda di Cina ed India ha rappresentato un valido contributo. Allo stesso modo, impressionante è il tasso di crescita di rimesse e IDE, che giocano un ruolo preponderante a sostegno dell’economia etiope.

Settore primario: Storicamente, l’economia etiope si è basata sull’agricoltura, allevamento compreso, settore che attualmente rappresenta circa il 43% del PIL, circa l’85% delle esportazioni e che impiega circa l’80% della popolazione. Il caffé risulta la principale coltura commerciale, anche se la sua quota sui ricavi da esportazione e’ andata diminuendo negli ultimi anni, sia a causa della depressione delle quotazioni internazionali sia per la robusta crescita sperimentata dalle esportazioni di altre categorie merceologiche. Altre importanti esportazioni agricole sono costituite da cereali, legumi, oleaginose (come l’olio di palma). L’Etiopia è paese leader in Africa per la produzione di cera d’api e miele.

Settore secondario: Il settore manifatturiero risulta caratterizzato da industria leggera di piccola scala e artigianato locale e da imprese agroalimentari che hanno vissuto una dinamica di rapida espansione negli ultimi anni. Il settore minerario rappresenta soltanto lo 0,5% del PIL ed e’ principalmente incentrato sull’estrazione e sulla vendita di oro. Il Piano di Crescita e Trasformazione 2011-2015 prevede una consistente crescita del settore industriale nel prossimo quinquennio. Nelle attese del Governo l’industria dovrebbe costituire il motore dello sviluppo del Paese nel quinquennio successivo.

Settore terziario: Il settore dei servizi ha manifestato, negli ultimi anni, a partire dalla fine della dittatura militare, una crescita consistente, guidata dai servizi turistici (grazie alle ricchezze naturali, al patrimonio culturale e ai siti archeologici, religiosi e storici), dalle telecomunicazioni e dai trasporti e dai servizi finanziari ed assicurativi. Energie Rinnovabili:L’utilizzo di fonti di energia è rapidamente cresciuto e, come per la maggior parte dei paesi africani, il settore energetico è dominato da fonti di energia tradizionali da cui dipende la maggioranza della popolazione rurale che ne fa, però, un uso inefficiente. La potenzialità idrica dell'Etiopia è notevolissima: tuttavia, la produzione di energia rimane sempre ridotta, così come l’accesso ad essa (si consideri la dipendenza di questa fonte da fenomeni quali siccità e frequenza delle piogge); essa è per metà di origine termica (che costringe a importare petrolio), anche se sono attivi impianti idroelettrici. Nei prossimi cinque anni, il Paese punta a quintuplicare la propria capacità produttiva di energia pulita e intende divenire un Paese a emissioni zero di CO2 entro il 2025 (grazie al contributo della EEPCO, la Ethiopian Electric Power Corporation, che intende aumentare la capacità di generazione di energia elettrica, soprattutto attraverso l’eolico e il geotermico, dagli attuali 2000 MW a 10.000 MW) .

Opportunità di investimento in Etiopia

Incentivi agli investimenti: Il Governo etiope continua nel proprio impegno di attrazione degli imprenditori stranieri ed ha attuato un’ampia modifica del quadro legislativo con l’obiettivo di incentivare gli investimenti, apportando, negli ultimi anni, notevoli miglioramenti alla disciplina degli investimenti esteri nel paese. Con la Legge 280/2002 ed il Regolamento 84/2003 sono stati introdotti una serie di incentivi (esenzioni fiscali e doganali) e modificate numerose disposizioni per favorire gli investimenti, tra cui una notevole semplificazione ed accelerazione nei tempi di rilascio delle licenze e dei permessi di investimento. Alcuni settori sono riservati agli “investitori locali”, cittadini etiopi o stranieri permanentemente residenti nel paese. La lista, contenuta nel Regolamento del 2003, comprende 18 settori di attività, tra cui il commercio all’ingrosso e al minuto, l’importazione e l’esportazione di caffé crudo e di altri prodotti agricoli (kat, oleaginose, legumi), le costruzioni, l’attività alberghiera (ad esclusione di hotel di alta categoria e resort) e turistica, nonché l’estrazione mineraria che ultimamente sta richiamando numerosi gruppi internazionali, offrendo interessanti opportunità di investimenti soprattutto per l’estrazione di laterizi e la produzione di cemento, per i marmi e altri materiali edili, oltre che per l’individuazione di giacimenti petroliferi, gas naturali ed oro.

Espansione della lavorazione di carne da pollame e mangime USD 1,000,000.00 ETH/079/1503
Mango e impianto di lavorazione della polpa di mango. USD 15,000,000.00 ETH/077/1503
Produzione ed esportazione di Ananas 500,000 USD ETH/076/1503
Orticoltura e produzione di piante medicinali (Moringa) USD 500,000.00 ETH/072/1503
Espansione della produzione del miele Beza Mar 500,000 USD ETH/061/1503
Ampliamento dell'impianto di lavorazione del miele 400,000 USD ETH/060/1503
Ampliamento dell'impianto di torrefazione del caffé USD 3,000,000.00 ETH/020/1503
Caffé tostato di qualità etiope per i mercati di esportazione USD 1,200,000.00 ETH/019/1503
Espandere la produzione di caffé ed esportare caffé tostato di alta qualità USD 2,150,000.00 ETH/016/1503
Espandere il caffé di qualità etiope per i mercati di esportazione. USD 500,000.00 ETH/015/1503
Espandere la produzione di chicchi di caffé di alta qualità USD 390,000.00 ETH/014/1503
Produzione di ceci, sesamo e semi di niger USD 5,250,000.00 ETH/011/1503
Produzione ed Esportazione di oli di spezie organiche e oleoresine USD 2,600,000.00 ETH/010/1503
Semina di sesamo e miglioramento delle esportazioni USD 5,000,000.00 ETH/008/1503
Nuova produzione di prodotti di pollame (carne e uova) USD 7,000,000.00 ETH/004/1503
Istituzione di un impianto di lavorazione della soia USD 3,900,000.00 ETH/001/1503
USD 10,000.00 ETH/078/1503
USD 50,000.00 ETH/064/1503
Lavorazione del caffé To be determined ETH/031/1206
Sistema di confezionamento innovativo per l'esportazione di injera nei mercati esteri USD 264,705.88 ETH/027/1203
Produzione e commercio del caffè etiope To be determined ETH/025/1203
USD 1,050,000.00 ETH/017/1503
USD 10,000,000.00 ETH/006/1503
USD 1,500,000.00 ETH/031/1503
USD 1,800,000.00 ETH/030/1503
53,500 USD ETH/029/1503
Sviluppo e esportazione di prodotti artigianali etiopi To be determined ETH/028/1203
diversificazione di attività commerciali USD 1,200,000.00 ETH/030/1204